DISINFESTAZIONE CIMICI DEI LETTI






Le cimici dei letti (Cimex lectularius, Latreille 1802), sono animali particolarmente fastidiosi poiché sopravvivono pungendo l'uomo e nutrendosi del suo sangue.

Sono
rinvenibili spesso
nelle camere da letto dove possono nascondersi di giorno e compiere il pasto di sangue alla notte.
Il disagio che ne deriva risulta essere notevole, soprattutto nei casi di infestazioni molto elevate.
In aggiunta alle punture notturne, che posso causare anche ponfi persistenti e pruriginosi, è possibile accorgersi della loro presenza grazie a macchiette nere sulle lenzuola e sui materassi (le loro feci).


Il trattamento che viene eseguito per eliminare questo problema è in totale assenza di insetticidi.

E' indispensabile un sopralluogo prima di poter intervenire per questo tipo di infestante, sia per pianificare con cura i tempi e le modalità, sia perchè non sempre risulta facile (a occhio inesperto) identificare il problema.


Consigli utili pre-intervento:

E' di vitale importanza evitare di utilizzare insetticidi (o smettere di usarli) poichè questi peggiorano la situazione:

- L'utilizzo di insetticidi porta all'eliminazione degli animali che ne entrano in contatto diretto, ma trattandosi di sostanze repellenti, il rischio principale è quello di produrre migrazioni e quindi di spostare le cimici, ampliando la loro area di distribuzione (le uova non sono raggiungibili dall'insetticida).

- Non spostare indumenti o altri oggetti in prossimità della zona infestata. Questi potrebbero contenere uova, o insetti e quindi potrebbero essere spostati accidentalmente allargando l'infestazione.

- Se si desidera lavare indumenti, lenzuola ecc., lavarle almeno a 60°C per uccidere tutto quello che potrebbero contenere (uova e insetti), facendo attenzione durante lo spostamento, per evitare di disperdere individui lungo il percorso che porta alla lavatrice (per questa operazione è meglio attendere il sopralluogo o comunque chiedere consiglio prima di agire) .

Per ulteriori informazioni su cosa fare e cosa non fare (soprattutto) quando si ha a che fare con Cimici dei letti: CLICCA QUI

Qui di seguito una pratica guida (in inglese) su come costruire delle trappole per cimci per i piedi del letto: CLICCA QUI

FOTO UTILI A CAPIRE SE è PRESENTE UN' INFESTAZIONE:


cimice dei letti

Foto 1 - Foto 2 - Foto 3 - Foto 4  Foto 5 - Foto 6
Cimici in un letto sollevabile (esuvie): Foto 1 - Foto 2
Apparato buccale di cimici (clicca)
Uova di cimici               
Cimici nascoste nel materasso: Foto 1   Foto 2
Escrementi di cimici sulle doghe
Escrementi di cimex su testata in legno
Cimici nascoste dietro una presa: Foto 1 - Foto 2
Video che mostra tracce di escrementi di cimex: clicca qui


PER CHI AVESSE INTERESSE A SAPERNE DI PIù SULLE CIMICI:
MONOGRAFIA CIMICIDAE

COSA DICE LA COMUNITA' SCIENTIFICA A RIGUARDO DELLE CIMICI:
(gli articoli qui sotto riportati li potete trovare su pubmed)

- Non ci sono ancora evidenze che vengano trasmesse malattie dalle cimici dei letti:
Clicca qui

- Discussione riguardo ai fenomeni di resistenza delle cimici agli insetticici
Clicca qui



Questionario per cimici dei letti

(da compilare per chi ha già eseguito tutti gli interventi necessari alla risoluzione del problema)

il questionario delle cimici dei letti è stato elaborato per la collaborazione nata con il team di Hydrosynergi soc coperativa (Università di Bologna) che prevede lo studio delle cimici dei letti.


Il servizio di disinfestazione per cimici dei letti è attivo per le province di : Bologna, Imola, Ravenna, Rimini, Forlì Cesena, Ferrara, Modena, Parma, Reggio Emilia.
 
 










 
P. iva 03301611202
Tel. 3240954125
 40059 Medicina (Bo)
drjackdisinfestazioni@gmail.com - giacomo.serafini@biologo.onb.it (PEC)
  Site Map